Categorie
    Filters
    Preferenze
    Cerca

    5.30 ricette ed esperienze da un evento di successo

    €18,00
    Autori:Francesca Grana, Sabrina Severi, Sergio Bezzanti
    Numero pagine: 240

    La storia della corsa all’alba inventata dal creativo pubblicitario Sergio Bezzanti e dalla nutrizionista Sabrina Severi, poi clonata in varie imitazioni.

    La storia della corsa all’alba inventata dal creativo pubblicitario Sergio Bezzanti e dalla nutrizionista Sabrina Severi, poi clonata in varie imitazioni. Il racconto parte dall’intuizione sbocciata durante una camminata mattutina e ripercorre l’evoluzione del progetto, senza tacerne fatica e difficoltà: dall’iniziale scetticismo del podismo tradizionale al debutto all’estero; dai 578 coraggiosi di quel venerdì modenese, era il 12 giugno 2009, agli oltre 31.000 partecipanti dell’edizione 2015.

    Nelle pagine curate da Francesca Grana a parlare è soprattutto il cuore: degli organizzatori, dei sostenitori e dei partecipanti. Le emozioni di chi ha corso, le ragioni e i sogni di chi ha inventato la corsa all’alba nelle nostre città. Il coraggio di sponsor lungimiranti, che non cercano la visibilità a tutti i costi. E tante immagini percorse da sorrisi e gioia di esserci, che per molti sono già ricordi indelebili. Di una mattina in cui si è vinta la sfida di svegliarsi prima del sole, di correre nel silenzio di una città ritrovata e riscoperta, di raggiungere la scuola o il luogo di lavoro, per poi accorgersi di non sentire la stanchezza e farsi sorprendere da una nuova felicità.

    Scrivi una recensione
    • Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni
    *
    *
    • Pessimo
    • Eccellente
    *
    *
    *

    La storia della corsa all’alba inventata dal creativo pubblicitario Sergio Bezzanti e dalla nutrizionista Sabrina Severi, poi clonata in varie imitazioni. Il racconto parte dall’intuizione sbocciata durante una camminata mattutina e ripercorre l’evoluzione del progetto, senza tacerne fatica e difficoltà: dall’iniziale scetticismo del podismo tradizionale al debutto all’estero; dai 578 coraggiosi di quel venerdì modenese, era il 12 giugno 2009, agli oltre 31.000 partecipanti dell’edizione 2015.

    Nelle pagine curate da Francesca Grana a parlare è soprattutto il cuore: degli organizzatori, dei sostenitori e dei partecipanti. Le emozioni di chi ha corso, le ragioni e i sogni di chi ha inventato la corsa all’alba nelle nostre città. Il coraggio di sponsor lungimiranti, che non cercano la visibilità a tutti i costi. E tante immagini percorse da sorrisi e gioia di esserci, che per molti sono già ricordi indelebili. Di una mattina in cui si è vinta la sfida di svegliarsi prima del sole, di correre nel silenzio di una città ritrovata e riscoperta, di raggiungere la scuola o il luogo di lavoro, per poi accorgersi di non sentire la stanchezza e farsi sorprendere da una nuova felicità.